Notiziario 3 del 2017 - L'uomo e il Mare

L’UOMO E IL MARE
Introduciamo con questo nuovo numero un appuntamento dedicato a conoscere i soci armatori del circoli e il loro rapporto con il mare.
Per la prima intervista incontriamo l’Avvocato Enrico De Crescenzo.

Enrico da quanti anni sei socio del CNVA e da quanti anni frequenti l'Argentario?
Sono Socio dal 2013 e frequento l’Argentario dal 1998.

Frequentando il mondo delle regate, frequenti anche molti circoli velici. Quali sono le potenzialità del CNVA per tornare ad essere un riferimento nel panorama dell'Altura italiana?
Molte. Il CNVA ha una storia molto importante alle spalle: si tratta solo di raccogliere degnamente l’eredita che un po’ di anni fa ci è stata lasciata e portarla avanti. In questi ultimissimi anni sono stati fatti passi da gigante e non è una caso che siamo finiti in finale tra i circoli più votati. Se continuiamo così penso che nel giro di un paio di anni abbiamo riportato il Circolo ai fasti del passato. I ragazzi della Squadra agonistica ci daranno immense soddisfazioni, la scuola vela deve rappresentare l’indispensabile vivaio per il futuro, il nostro VP è un punto di riferimento nel mondo delle regate in monotipia e nel mio piccolo, con il mio Team, sto cercando di fare bene in quelle di altura. In quest’ultimo tipo di regate, dove in effetti abbiamo pochi armatori regatanti rispetto al numero dei soci, dovremo cercare qualche “armatore di razza” con una barca importante e portarlo tra i nostri soci.

dEcRESCENZO

Come nasce l'idea di creare il Monte Argentario Sailing Team?
L’idea iniziale è stata quella di dare un “nome” al nostro Team e, senza neanche rendercene conto, avevamo in realtà dato vita ad un “contenitore” aperto a qualsiasi velista di Monte Argentario che avesse avuto voglia di appartenere ad un gruppo.

Il palmares di Luduan, il tuo GS46, è ricco ed in continua crescita, quali sono i programmi per il 2017?
La Coppa Regina dei Paesi Bassi in primis (è la terza volta che la faccio) e sono contento di averla portata a casa. Mi auguro che vi rimanga se non in pianta stabile almeno per qualche anno. A seguire la Grand Soleil Cup sempre a Cala Galera, poi la 151 Miglia e, in chiusura, il Trofeo Calandriello a Punta Ala.

Rappresenti l'equipaggio di punta al prossimo Gavitello d'Argento, la regata di altura a squadre; quali aspettative ha il CNVA? Quale Yacht Club temi?
Difficile da dirsi. Quest’anno andiamo con tre Grand Soleil (il mio, Vag 2 il GS 40 di Sandro Canova che da sempre fa parte della squadra e Canopo il GS 39 di Adriano Majolino gradita “new entry” nella squadra). Se avremo condizioni meteo con vento medio-sostenuto potremo dire la nostra. Sono molto forti lo YC Parma, lo YC Costa Smeralda e il Circolo Nautico Riva di Traiano.

Nel panorama tirrenico quale è la regata più bella a cui hai partecipato?
Non ho dubbi: La Regina dei Paesi Bassi tra le “lunghe” e il Trofeo Calandriello tra i bastoni.

Luduan


«
»

CALENDARIO PROSSIME REGATE 2017

CALENDARIO REGATE ORGANIZZATE DAL CNVA 2017 Argentario Coastal Race e MonteArgentario Winter...

Chi Siamo

Il Circolo Nautico e della Vela Argentario nasce dalla fusione avvenuta nel 1974 fra il Circolo Vela Argentario e il Circolo Nautico Porte Ercole...

Seguici su:

   

Contatti

Per informazioni generali, compresa la registrazione, vi invitiamo a contattarci all'indirizzo:
 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 0564/833804
 0564/833904
Cala Galera, Porto Ercole 58018 (GR)