@PolishMatchTour, il CNVA presente con la squadra agonistica

Continua il percorso di avvicinamento della squadra agonistica del CNVA al mondiale #matchrace di Los Angeles che si svolgerà nel prossimo mese di agosto. Sono infatti in corso di svolgimento fino al 2 maggio i match race del @PolishMatchTour a Szczecin in Polonia. Dopo un lungo viaggio aereo - automobile Ettore Botticini e i ragazzi sono arrivati e subito hanno provato le imbarcazioni Tom28, barche costruite per simulare le vecchie barche di coppa america. Ben 12 equipaggi provenienti da 6 nazioni si daranno battaglia. E proprio di battaglia si può parlare visto che quasi tutti i concorrenti sono nei top 100 della ranking list mondiale della specialità #matchrace.

Il più forte tra i partecipanti è il polacco Stáncyk, padrone di casa ma i ragazzi del #CNVA non temono nessuno, eccezion fatta per la vicinanza estrema ai pontili del campo di regata e le oscillazioni esagerate del vento. Gli eventi effettivi saranno due il primo in programma fino al 29 aprile e il secondo fino al 2 maggio. #staytuned #ForzaCNVA 

CNVA sugli scudi, tra podi e soddisfazioni.

Weekend ricco di eventi che hanno visto la partecipazione delle squadre del CNVA. Da La Spezia a Grosseto fino al Lago Trasimeno i ragazzi dell'Argentario si sono fatti onore lottando fino alla fine per portare alti i colori del promontorio. Nelle acque liguri il vice presidente Giangiacomo Serena di Lapigio sale sul podio del terzo posto nella classe Melges 32. Sul Lago Trasimeno, Ettore Botticini vince il match race, mentre a Grosseto nella classe RS Feva Arianna Botticini e Ludovica Morici chiudono all'undicesimo posto su ben 27 partecipanti.

La squadra del CNVA si conferma promessa del matchrace

Ettore Botticini, Simone Busonero, Lorenzo Gennari e per l'occasione Federica Sciuto, hanno dimostrato nelle acque di Scarlino per il match race di grado 3, di essere una super squadra nelle sfide uno contro uno. Il team dei giovani del CNVA infatti, per la stagione 2017, si tuffa nella competizione di alto livello, affrontando il circuito internazionale di match race. Europeo in Polonia e Mondiale negli Stati Uniti oggi sembranbo due eventi da affrontare, sempre con il dovuto rispetto degli avversari, ma anche con lo stimolo di poter dimostrare lo spessore tecnico e tattico. Profonda conoscenza delle regole di regata, una super competenza tecnica ed una visione strategica sono solo alcune delle caratteristiche che deve avere un team di match race. Una specialità che fino a qualche anno fa era tipica delle regate di Coppa America. Presentarsi a questo evento ed uscire con il 100% delle vittorie è anche una soddisfazione per tutto il CNVA che vuole sostenere l'avventura della sua squadra. 

SI CHIUDE L'INVERNALE MONOTIPI CON UN ASSAGGIO DI PRIMAVERA

Porto Ercole, 13 marzo 2017 - Si è chiuso, domenica 12 marzo, la prima edizione della Monotype Winter Series, un campionato invernale che ha visto regatare all'Argentario 6 team di appartenenza del Circolo Nautico e della Vela Argentario, dello Yacht Club Santo Stefano, Yacht Club Costa Smeralda e Yacht Club de Monaco.

15 regate svolte sempre con il tepore del microclima temperato dell'Argentario e a bordo della flotta C21 a disposizione del circolo ospitante. In sostanza da ottobre a marzo è sempre stata primavera all'Argentario, regatando a volte anche in maniche di maglietta. La cronaca sportiva ha visto, dopo regate combattutissime, la vittoria del team di casa di BLex, condotto dalla giovanissima consigliere Benedetta Iovane che con regolarità impressionante (6 primi posti nelle ultime 6 regate) ha battuto il temutissimo team dello Yacht Club Costa Smeralda capitanato da Antonio Sodo Migliori. Chiude il podio la squadra dello Yacht Club Santo Stefano guidata da Furio Monaco.

"Sono state delle regate molto belle e combattute, in cui il livello si è alzato regata dopo regata - ha dichiarato Giangiacomo Serena di Lapigio, vice presidente del CNVA. Da un lato gli equipaggi hanno preso confidenza con il mezzo tecnico, dall'altro alcuni team hanno schierato ragazzi fortissimi, come quello della squadra agonistica del circolo che rappresento. La formula è piaciuta ma vogliamo migliorarla ulteriormente, allargando le iscrizioni ad un maggior numero di squadre, riducendo i percorsi e aumentando il numero di regate. L'obiettivo per la prossima edizione sarà almeno 12 equipaggi e regate da 15/20 minuti".

"Sono molto soddisfatta per la prestazione mia personale, ma anche per i ragazzi che sono venuti in barca con me - afferma Benedetta Iovane, consigliere alle attività giovanili del CNVA, nonché timoniere di B.Lex Lukoil - E' stato bello vedere come il nostro circolo abbia ancora una volta dimostrato le sue qualità organizzative a terra e in acqua. Non a caso siamo arrivati nella rosa finale del premio Velista dell'Anno. Mi ha fatto anche piacere come il livello generale si sia alzato dando la possibilità anche a chi, dalle retrovie della classifica, ha portato a casa delgi ottimi risultati nell'ultima giornata. Allenamento e conoscenza della barca hanno aiutato ad apprezzare la flotta dei C21. Adesso vogliamo migliorare ancora sia tecnicamente che dal punto di vista organizzativo."

L'attività del CNVA il prossimo weekend prevede lo storico Trofeo del Caravaggio, poi la Coppa Regina dei Paesi Bassi, l'interzonale della classe RS Feva per culminare ad agosto con il prestigioso mondiale della classe Melges 32. Parallelamente avranno luogo le regate sociali, la scuola vela, l'attività agonistica degli under 16. Novità di quest'anno i corsi di vela d'altura. Appuntamento per tutti quindi con la seconda edizione dell'Invernale dei monotipi nel prossimo mese di ottobre.


Contatti
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
0564.833804
www.cnva.it

Premiazione Velista dell'Anno

Il nostro presidente sul palco del Velista dell'Anno a Villa Miani (Roma)  Il Circolo nautico e della Vela Argentario infatti è arrivato nei 5 finalisti del premio Yacht Club dell'Anno, istituito insieme alla Lega Italiana Vela presieduta da Roberto Emanuele de Felice, nell'ambito della serata dedicata agli oscar della vela.
 L'appuntamento più glamour del mondo della vela, organizzato da Acciari Consultant con Federazione Italiana Vela e Ucina, ha radunato oltre 250 tra personaggi di spicco nel mondo del mare e giornalisti. "Il Circolo Nautico e della Vela Argentario ha condiviso sin dalla sua nascita il progetto della Lega Italiana Vela: ed è per questo che siamo stati contenti e onorati di ospitare nel 2016 una delle selezioni LIV, nella quale la nostra squadra giovanile ha battuto le 18 avversarie arrivate da tutta Italia. D'altronde in nostro Circolo ha una lunga e consolidata tradizione in questo settore: siamo stati, se non sbaglio, i primi nel 1975 ad organizzare un campionato invernale di vela d'altura. Anche il programma di regate per il 2017 è stato e sarà denso di eventi: fra questi mi limito a ricordare la Coppa della Regina d'Olanda, che festeggia quest'anno la sua 40sima edizione e che si svolge nell'ambito del Trofeo dell'Arcipelago Toscano (TAT) di cui il CNVA ha quest'anno la presidenza nonché uno dei tre mondiali che si svolgeranno in Italia: il mondiale Melges 32, che si terrà a fine Agosto, fortemente voluto e organizzato dal Vice presidente del Circolo nonché presidente della classe, Giangiacomo Serena di Lapigio." ha detto Claudio Boccia appena ricevuto il riconoscimento

I VINCITORI DEL MONTEARGENTARIO WINTER SERIES E ARGENTARIO COASTAL RACE 2016/2017

Con una bella cerimonia di premiazione condotta da Giangi Serena di Lapigio nella sede del CNVA ,alla presenza del Sindaco di Monte Argentario Arturo Cerulli e del Comandante del Circondariato Marittimo di Porto Santo Stefano T.V. Valerio Berardi si sono concluse la Monte Argentario Winter Series e l’Argentario Coastal Race organizzate dallo Yacht Club Santo Stefano, dal Circolo Nautico e della Vela Argentario e dal Circolo Velico e Canottieri Porto Santo Stefano, per la prima volta uniti.
I 42 team hanno animato le acque antistanti a Porto Santo Stefano per la prima parte delle regate, hanno potuto godere delle bellezze naturalistiche del Monte Argentario, nella regata – trasferimento che ha trasfrerito la flotta a Porto Ercole e Cala Galera, e si sono confrontate su un campo totalmente diverso per la seconda serie di regate: in tutto 9 prove per la Monte Argentario Winter Series e 8 per l’Argentario Coastal Race.
Soddisfazione per il successo delle serie è stata espressa da Claudio Boccia, presidente del Circolo Nautico e della Vela Argentario, Piero Chiozzi, presidente dello Yacht Club Santo Stefano e da Danilo Solari, presidente del Circolo Velico e Canottieri Porto Santo Stefano, ma soprattutto dai partecipanti “ grazie per tutta l’organizzazione a mare e a terra” ha detto Agostino Scornajenchi armatore di Ari Bada vincitore overall dell’Argentario Coastal Race “ abbiamo apprezzato molto i vostri sforzi organizzativi che ci hanno permesso di regatare in tutte le condizioni meteomarine e di divertirci tutto l’inverno”. " Il numero degli armatori presenti tra bastoni e costiere ha certamente dato ragione alla volontà di unificare il Campionato. Sono certo che ci saranno miglioramenti in futuro. Nel nostro Team il processo di crescita prosegue e i risultati si vedono. La barca inizia a difendersi piuttosto bene anche con venti deboli e le manovre a bordo girano sempre meglio" commenta Enrico De Crescenzo armatore di Pierservice Luduan. “ Siamo molto soddisfatti” dice Fabrizio Di Feo che con la sua X Alice è salito sul secondo gradino del podio della MAWinter Series “ unire le due tipologie di regate ha fatto si che ci fossero sempre le banchine molto affollate. Si può pensare a dividere le serie in due manches?”. “Buona la collaborazione tra i Circoli che devono proseguire nel processo di collaborazione” dice Alessandro Spaducci di Bambaissa , 5 overall nell’Argentario Coastal Race “ ma è senz’altro un’ottima prima esperienza da perseguire in futuro. Molto suggestiva la cornice dei campi di regata”.
L’attenzione del CNVA è molto proiettata verso i giovani e per Ettore Botticini, che fa parte della squadra sportiva del Club e del team di Luduan “ è stato un invernale diverso che ci ha consentito di regatare con opposte condimeteo . Noi abbiamo dominato la classifica ma il livello nelle barche più piccole era veramente alto e quando ci sono state le giuste condimeteo per loro abbiamo dovuto faticare”.
Tra i team che hanno fatto incetta di premi Quattrogatti, di Andrea Casini che nell’Argentario Coastal Race ha collezionato 4 primi e 4 secondi posti e ovviamente ha messo a segno la vittoria overall dell’Argentario Coastal Race in ORC.
Ben sei team hanno scelto la partecipazione all’Argentario Coastal Race nella formula X 2 dove Euforia di Stefano Fragapane ha dominato la classifica, mentre Anatra di Flavio Lucentini e Billie’s Bounce di Enzo Donadio hanno duellato fino all’ultimo concludendo rispettivamente al secondo e a terzo posto, paripunti (16).
Il Trofeo Challenge Fabrizio Serena di Lapigio, socio fondatore del Circolo è andata a Fabrizio Di Feo su X Alice , 1° overall IRC.
Le classifiche overall :
MONTE ARGENTARIO WINTER SERIES, ORC: 1. Pierservice Luduan, Enrico De Crescenzo (10 p.); 2. Otaria, Marco Paoletti (17 p.); 3. Oxygene (30 p.)
MONTE ARGENTARIO WINTER SERIES, IRC: 1. Pierservice Luduan , Enrico De Crescenzo (17 p.); 2. X Alice, Fabrizio Di Feo ( 27 p.); 3. Tuscany Vispa, Patrizio Bertelli (29 p.)
ARGENTARIO COASTAL RACE ORC : 1. Quattrogatti. Andrea Casini (10 p.); 2. Ari Bada, Agostino Scornajenchi ( 12 p.); 3. Costellation, Fabrizio Caprioli (22 p.)
ARGENTARIO COASTAL RACE IRC : Ari Bada, Agostino Scornajenchi (16 p.); Sventola, Massimo Salusti (24 p.); 3.Quattrogatti, Andrea Casini (36.5 p.)
ARGENTARIO COASTAL RACE X 2: 1. Euforia, Stefano Fragapane (11 p.); 2.Anatra, Flavio Lucentini (16 p.); 3. Billie’s Bounce, Enzo Donadio (16 p.)
Classifiche complete su:
http://cnva.it/regate/risultati
http://www.ycss.it/regate.php
http://www.cvcpss.it

http://cnva.it/gallery/2804-foto-premiazione-5-marzo-2017

 

La grande vela internazionale sbarca in Italia Il mondiale Melges 32

La lunga estate dei Mondiali: la grande vela internazionale sbarca in Italia. Il mondiale Melges 32. Enfasi sulla stampa di settore per i prossimi eventi internazionali che si svolgeranno in Italia. Nello specifico si parla su Il Giornale della Vela del Mondiale Melges 32 del prossimo mese di agosto che si svolgerà a Cala Galera. E’ una classe che da un paio di stagioni è tornata a crescere dopo un periodo in cui i numeri erano in forte calo. Raccoglie alcuni dei più forti specialisti della monotipia e il livello delle regate è sempre di altissima qualità. Non è raro vedere in questa classe anche professionisti che hanno militato in Coppa America. Ad ospitare il mondiale 2017 sarà Cala Galera, dal 23 al 26 agosto, con l’organizzazione del Circolo Nautico e della Vela Argentario. Grazie alle particolari condizioni meteo della zona, che durante l’estate garantisce una robusta termica, l’aspettativa è di un evento di grande spettacolo.

I piccoli agonisti del CNVA alla prova dei fatti

Si svolgerà il prossimo weekend la prima trasferta per la squadra agonistica dei piccoli velisti del Circolo Nautico e della Vela Argentario. Infatti i ragazzi sotto la guida del loro coach Daniele Bausani andranno in trasferta presso il centro OpenBic - Marine Village di Torvaianica. Saranno due giorni all'insegna dell'affinamento delle tecniche di regata e soprattutto di confronto con altri piccoli agonisti. La squadra del Marine Village è tra le più forti d'Italia e per questo motivo, Giacomo, Giulia, Mirko, Benedetta, Marco, Martina, Enrico, Aurora, Maria Teresa e Rachele dovranno dare il massimo per non sfigurare. Ma comunque vada sarà una bellissima prima esperienza di squadra: i ragazzi dormiranno e mangeranno insieme ma in acqua ognuno di loro singolarmente darà il massimo per i colori dell'Argentario. In questa bella foto Giacomo affronta le onde dello scirocco di un pomeriggio di novembre. Alla via così! Forza ragazzi...    

I nostri ragazzi sugli scudi a Meta di Sorrento

E' giunta a META la terza ed ultima tappa del Circuito Interzonale RS Feva II-IV-V zona FIV inserito nel calendario nazionale F.I.V. ed organizzato dal Circolo Nautico Marina di Alimuri .
La regata si è svolta domenica 2 ottobre nella splendida cornice della penisola sorrentina ed è stata preceduta, come per le tappe precedenti, da un allenamento congiunto svoltosi sabato 1 ottobre sotto l’egida ed il supporto della V zona. Nonostante le non ottimali previsioni metereologiche della vigilia alla fine l'intero programma della manifestazione è stato svolto regalando addirittura nella giornata di domenica 3 prove grazie all'accelerazione della perturbazione che ha scaricato acqua e vento fino a metà giornata. Poi un vento ballerino e sole hanno accompagnato gli atleti in acqua.

La tappa è stata vinta dall’equipaggio di casa Prisco- Volpe (CN Marina di Alimuri) seguito da Borioni-Miliardi (CdV Grosseto/CN Quercianella) e Pasqui-Morici (CdV Grosseto/CNVArgentario) .
In occasione di questo ultimo appuntamento è stata redatta anche una classifica generale delle tre tappe (Formia 16 -17 aprile- Circolo Nautico Vela Viva; Orbetello25-26 Giugno – Compagnia della Vela di Grosseto; Meta 1-2 ottobre – Circolo Nautico Marina di Alimuri) e premiati i primi 3 equipaggi. La vittoria finale del Circuito 2016 viene assegnata all'equipaggio Borioni-Miliardi (CdV Grosseto/CN Quercianella). Sul podio al 2° posto Pasqui-Morici (CdV Grosseto/CNdV Argentario) e al 3° i padroni di casa Prisco- Volpe (CN Marina di Alimuri). Al quarto posto della classifica generale Emanuele ed Edoardo Giannini del CNVArgentario. 

«
»

CALENDARIO PROSSIME REGATE 2017

CALENDARIO REGATE ORGANIZZATE DAL CNVA 2017 Argentario Coastal Race e MonteArgentario Winter...

Chi Siamo

Il Circolo Nautico e della Vela Argentario nasce dalla fusione avvenuta nel 1974 fra il Circolo Vela Argentario e il Circolo Nautico Porte Ercole...

Seguici su:

   

Contatti

Per informazioni generali, compresa la registrazione, vi invitiamo a contattarci all'indirizzo:
 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 0564/833804
 0564/833904
Cala Galera, Porto Ercole 58018 (GR)