CNVA sugli scudi, tra podi e soddisfazioni.

Weekend ricco di eventi che hanno visto la partecipazione delle squadre del CNVA. Da La Spezia a Grosseto fino al Lago Trasimeno i ragazzi dell'Argentario si sono fatti onore lottando fino alla fine per portare alti i colori del promontorio. Nelle acque liguri il vice presidente Giangiacomo Serena di Lapigio sale sul podio del terzo posto nella classe Melges 32. Sul Lago Trasimeno, Ettore Botticini vince il match race, mentre a Grosseto nella classe RS Feva Arianna Botticini e Ludovica Morici chiudono all'undicesimo posto su ben 27 partecipanti.

M32 LaSpezia GiangiMa andando in ordine di successi si parte con la conferma, anche con un Grado 4, dell'evoluzione che Ettore Botticini sta portando avanti nel match race. Un primo posto che vede confermare le ambizioni del giovane ragazzo del Monte Argentario. La cronaca racconta che anche su barche poco ordinarie come i Gala con gennaker murato senza bompresso, sulla prua, senza sartie ma con albero alare rotante, Ettore Botticini ha dominato. La lotta per il podio è rimasta racchiusa tra Botticini, Corbucci e Carloia. "Il nostro ultimo incontro è una finale, contro Pietro Corbucci - dichiara Ettore - Le condizioni sono strane: pochissimo vento e a "chiazze" sul campo. Vista la tarda ora il comitato ci fa partire per concludere il round robin. Anche qui, dopo un lungo duello in partenza decidiamo di lasciare l'avversario e di partire in boa. La scelta tattica si rivela vincente e riusciamo ad essere avanti al primo incrocio. Da lì non molliamo mai, la regata dura 40 minuti a causa del pochissimo vento ma alla fine ce la facciamo a tagliare il traguardo avanti. Davvero ottimo è stato il lavoro dell' equipaggio, composto da Simone e Filippo, che ha saputo adattarsi meglio degli altri alle strane barche. Le manovre scorrevano bene e non ci sono mai stati seri intoppi".

Nelle acque del Golfo dei Poeti nella classe Melges 32, l'equipaggio di G-Spot non si è fatto intimidire dagli avversari chiudendo al terzo posto dietro Matteo Balestrero con il suo equipaggio Giogi che correva nelle acque di casa con il supporto di Paolo Cian. AL secondo posto Andrea Lacorte, armatore di Vitamina Amerikana e appunto Giangiacomo Serena di Lapigio con G-Spot. Nel mese di agosto il CNVA ospiterà il mondiale della classe Melges 32.

1.) Matteo Balestrero/Paolo Cian, Giogi; 2-7-1 = 10
2.) Andrea Lacorte/Gabriele Benussi, Vitaminia Amerikana; 6-1-8 = 15
3.) Giangiacomo Serena di Lapigio/Branko Brcin, G-SPOT; 8-4-3 = 15

 

Invece debutto ufficiale per le giovanissime della classe RS Feva, Arianna Botticini e Ludovica Morici che hanno faticato ad entrare in palla per le condizioni avverse del Mar Tirreno. Infatti le ragazze hanno sofferto la pressione del debutto; durante la prima regata quando si trovavano al terzo posto in dirittura di arrivo hanno scuffiato. Il morale ne ha risentito per tutte le altre 5 regate e per questo motivo hanno chiuso solamente all'undicesimo posto. Ma la top ten è a portata di mano. Tutto serve per fare esperienza e già a fine mese le due ragazze del CNVA potranno riscattarsi nelle acque di Cala Galera in occasione della prima tappa del circuito interzonale della classe.

RSFeva Grosseto 2

 


«
»

CALENDARIO PROSSIME REGATE 2017

CALENDARIO REGATE ORGANIZZATE DAL CNVA 2017 Argentario Coastal Race e MonteArgentario Winter...

Chi Siamo

Il Circolo Nautico e della Vela Argentario nasce dalla fusione avvenuta nel 1974 fra il Circolo Vela Argentario e il Circolo Nautico Porte Ercole...

Seguici su:

   

Contatti

Per informazioni generali, compresa la registrazione, vi invitiamo a contattarci all'indirizzo:
 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 0564/833804
 0564/833904
Cala Galera, Porto Ercole 58018 (GR)