Altura da capogiro con Luduan e non solo, CNVA sugli scudi

Un mese intenso per la squadra altura del CNVA, capitanata da Enrico De Crescenzo che miete successi sui campi di regata dove fa sventolare il guidone del CNVA. Infatti Luduan, il bellissimo Grand Soleil 46 di Enrico, dopo aver dominato la Grand Soleil Cup nele acque di casa, dopo aver conquistato la mitica 151 miglia guida la squadra dell'altura nel Trofeo Calandriello, regata a squadre, portando a casa un eccezionale secondo posto. Merito di Enrico che con tanto entusiasmo motiva i membri del suo equipaggio ma che coinvolge anche altri armatori soci del circolo. Nell'ultima impresa con lui ci sono Stefano Canova con il suo VAG e Adriano Majolino con Canopo. Tre Grand Soleil di razza che hanno fatto fare un figurone al blasone del CNVA.

Luduan

Protagonista nell'ultima impresa lo specchio d'acqua di Punta Ala. 

Si è conclusa la manifestazione con le ultime due prove sulle boe questa quarta edizione del Gavitello d’Argento-Yacht Club Challenge Trophy Bruno Calandriello, la competizione per squadre di circolo organizzata dallo Yacht Club Punta Ala. Per la cronaca la squadra del Club Nautico Marina di Carrara, composta da Digital Bravo Swan 42 di Alberto Franchi ORC, Fantaghirò ILC 40 di Carlandrea Simonelli IRC e Mela Swan 42 di Andrea Rossi ORC, ha confermato la leadership concretizzata nelle prime due giornate aggiudicandosi l’ambito trofeo con punti 53,5. Nell'ultima giornata risultavano irraggiungibili. Piccola rivoluzione alle spalle del leader nell’ultima giornata: balza al secondo posto la squadra del Circolo Nautico e della Vela Argentario composta da Pierservice Luduan GS 46 di Enrico De Crescenzo ORC, Canopo GS 39 di Adriano Majolino ORC e Vag 2 GS 40 di Sandro Canova IRC con punti 83,5 e sale sul terzo gradino del podio la squadra dello Yacht Club Parma composta da Aphrodite Swan 45 di Pierfranco Di Giuseppe ORC, Stella Sydney 46 di Stefano Fava IRC e Tany & Tasky First 45 di Guido Deleuse IRC con punti 89,5.

Punta Ala ha regalato per l'ultimo appuntamento una di quelle giornate di maestrale che hanno reso famoso questo posto e sono state disputate due fantastiche prove che hanno ancor più aumentato il grande favore riscontrato tra i partecipanti, pur creando qualche significativo scossone nelle classifiche. L’altissimo livello dei team presenti ha garantito uno spettacolo all’altezza della fama delle grandi regate dello Yacht Club Punta Ala e questo lascia ben sperare per il futuro di questa manifestazione che è destinata a rinverdire le grandi regate del passato, quelle che hanno fatto la storia dell’altura nazionale e internazionale.

 

Calandriello SquadraCNVA

 

Enrico dichiara a fine giornata: "Un forte grazie a Stefano Canova, ad Adriano Majolino ed ai loro equipaggi per aver regatato per i nostri colori. Sono felice di averli avuti come compagni di squadra ed ho molto apprezzato gli sforzi, specie nella costiera di ieri, che hanno dovuto fare per "reggere" in classifica contro barche da regata costruite apposta per correre con poco vento mentre noi eravamo con tre, comode, "Signore" da crociera. Grazie anche a Filippo Calandriello per la speciale ospitalità che ci riserva sempre e che spero di poter ricambiare quanto prima a Cala Galera, caso mai facendoci insieme una bella veleggiata a Giannutri. Grazie infine al nostro Presidente e a tutto il Consiglio direttivo per avermi dato fiducia nel rappresentare questa squadra. È stato un onore".

 

Luduan Calandreillo

 


«
»

CALENDARIO PROSSIME REGATE 2017

CALENDARIO REGATE ORGANIZZATE DAL CNVA 2017 Argentario Coastal Race e MonteArgentario Winter...

Chi Siamo

Il Circolo Nautico e della Vela Argentario nasce dalla fusione avvenuta nel 1974 fra il Circolo Vela Argentario e il Circolo Nautico Porte Ercole...

Seguici su:

   

Contatti

Per informazioni generali, compresa la registrazione, vi invitiamo a contattarci all'indirizzo:
 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 0564/833804
 0564/833904
Cala Galera, Porto Ercole 58018 (GR)