AI RUSSI DI TAVATUY IL TITOLO IRIDATO MELGES 32 2017

Torpyone e Fra Martina completano il podio dopo 10 insidiose regate

Grande battaglia sul campo di regata dell'ultima giornata di regate valide per l'assegnazione del Melges32 Boero World Championship organizzato dal Circolo Nautico e della Vela Argentario con Melges Europe.

Il vento leggero, 10 /12 nodi da 235, ma più stabile rispetto alle regate precedenti ha conseconsentito il regolare inizio delle procedure di partenza alle 1300, come indicato dal programma.

L'area di regata è stata fissata nelle acque tra Porto Ercole, Ansedonia e Cala Galera.

Come ampiamente previsto, per la classifica molto corte nelle prime cinque posizioni, la partenza della regata 8 ha registrato due false partenze collettive e l' esclusione di Mascalzone Latino, (Italia) Eker ( Tur} e Wilma (Ger) dalla regata per ulteriore partenza anticipata.

Il terzetto di testa dell' ottava prova è quello che ha iniziato a tirare fuori la grinta nel secondo giorno di regate quindi è Torpyone di Edoardo Lupi e Massimo Pessina a guidare la classifica seguito dai russi di Tavatuy è da Fra Martina di Edoardo Pavesio. Partenza meno concitata per la regata 9 dove Andrea Lacorte su Vitamina Amerikana (Ita) mette a segno la prima vittoria della serie seguito dai russi di Tavatuy è da Spirit of Nerina (Ita) di Andrea Ferrari.

Mentre manca una sola prova al termine del campionato, che si conclude con la disputa delle 10 regate previste come numero massimo, la classifica vede in testa Tavatuy ( Rus, 25p.) al secondo posto Torpyone (Ita, 33) La Pericolosa (Ger,47).

I giochi sono ancora aperti per l'ultimo gradino del podio visto che Fra Martina ( Ita) e G.Spot di Giangi Serena ( Mon) seguono nella classifica rispettivamente al quarto e al quinto posto, paripunti 49.

L'adrenalina brucia Torpyone nell'ultima partenza, dopo un richiamo generale, quindi i russi di Tavatuy affrontano l' ultima prova in discesa e conquistano un indiscusso titolo iridato. Torpyone resta saldo in seconda posizione mentre a Fra Martina basta il terzo posto per restare sull' ultimo graradino del podio. Giangi Serena di Lapigio di un 12-4-6 di giornata chiude quarto a soli due punti dal podio.

"È una delle classi tecnicamente più interessanti della vela d'altura e sono contenta che abbia scelto la mia terra, la Toscana, e il Circolo Nautico e della Vela Argentario, che ha fatto la storia della vela italiana, per disputare il mondiale" ha detto una soddisfatta Alessandra Sensini, vice presidente del CONI.

" Da presidente della Classe MELGES 32 è da vie presidente del circolo organizzatore, sono molto soddisfatto della serie di regate, combattute fino all' ultimo minuto. Sono anche grato al Comitato di Regata che è riuscito a farci disputare tutte e dieci le prove previste , con il gradimento di tutti i partecipanti. Da competitor avrei preferito chiudere sul podio di questa serie, ma sono comunque soddisfatto di aver vinto la MELGES 32 World League, ovvero l' intero circuito dell' anno" dice Giangi Serena.

" Siamo molto contenti che il nostro Ettore Botticini, appena rientrato dal successo del campionato europeo match race, abbia vinto il mondiale Corinthian con Vitamina. È un bel riconoscimento per i giovani che stiamo facendo crescere velisticamente, con grande coinvolgimento di tutti noi ragazzi più giovani" dice Benedetta Iovane responsabile della squadra agonistica del CNVA.

podio BN M32

 


«
»

CALENDARIO PROSSIME REGATE 2017

CALENDARIO REGATE ORGANIZZATE DAL CNVA 2017 Argentario Coastal Race e MonteArgentario Winter...

Chi Siamo

Il Circolo Nautico e della Vela Argentario nasce dalla fusione avvenuta nel 1974 fra il Circolo Vela Argentario e il Circolo Nautico Porte Ercole...

Seguici su:

   

Contatti

Per informazioni generali, compresa la registrazione, vi invitiamo a contattarci all'indirizzo:
 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 0564/833804
 0564/833904
Cala Galera, Porto Ercole 58018 (GR)