Una meravigliosa avventura di mare, quattrogatti conquista Montecarlo

Andrea Casini, socio del Circolo Nautico e della Vela Argentario, nonché armatore del Comet45S quattrogatti ottiene un fantastico terzo posto nella classifica assoluta della prestigiosa regata Palermo Montecarlo. Questa regata, per complessive 500 miglia, è uno degli eventi più prestigiosi del Mediterraneo ed è organizzata dal Circolo Vela Sicilia insieme al circolo Yacht Club de Monaco, gemellato con il CNVA. Andrea oltre al terzo posto "over all" conquista anche il primo posto assoluto nella classifica ORC 0. quattrogatti quindi da oggi entra di diritto nell'Albo dei Vincitori di una regata che storicamente ha visto protagonisti imbarcazioni di fama mondiale che hanno fatto bella mostra di sé, nel corso degli anni, partendo dalla splendida e colorata cornice del Golfo di Mondello, per attraversare le Bocche di Bonifacio e giungere alla Baia del Principato di Monaco.

AI RUSSI DI TAVATUY IL TITOLO IRIDATO MELGES 32 2017

Torpyone e Fra Martina completano il podio dopo 10 insidiose regate

Grande battaglia sul campo di regata dell'ultima giornata di regate valide per l'assegnazione del Melges32 Boero World Championship organizzato dal Circolo Nautico e della Vela Argentario con Melges Europe.

Il vento leggero, 10 /12 nodi da 235, ma più stabile rispetto alle regate precedenti ha conseconsentito il regolare inizio delle procedure di partenza alle 1300, come indicato dal programma.

L'area di regata è stata fissata nelle acque tra Porto Ercole, Ansedonia e Cala Galera.

Come ampiamente previsto, per la classifica molto corte nelle prime cinque posizioni, la partenza della regata 8 ha registrato due false partenze collettive e l' esclusione di Mascalzone Latino, (Italia) Eker ( Tur} e Wilma (Ger) dalla regata per ulteriore partenza anticipata.

Il terzetto di testa dell' ottava prova è quello che ha iniziato a tirare fuori la grinta nel secondo giorno di regate quindi è Torpyone di Edoardo Lupi e Massimo Pessina a guidare la classifica seguito dai russi di Tavatuy è da Fra Martina di Edoardo Pavesio. Partenza meno concitata per la regata 9 dove Andrea Lacorte su Vitamina Amerikana (Ita) mette a segno la prima vittoria della serie seguito dai russi di Tavatuy è da Spirit of Nerina (Ita) di Andrea Ferrari.

Mentre manca una sola prova al termine del campionato, che si conclude con la disputa delle 10 regate previste come numero massimo, la classifica vede in testa Tavatuy ( Rus, 25p.) al secondo posto Torpyone (Ita, 33) La Pericolosa (Ger,47).

I giochi sono ancora aperti per l'ultimo gradino del podio visto che Fra Martina ( Ita) e G.Spot di Giangi Serena ( Mon) seguono nella classifica rispettivamente al quarto e al quinto posto, paripunti 49.

L'adrenalina brucia Torpyone nell'ultima partenza, dopo un richiamo generale, quindi i russi di Tavatuy affrontano l' ultima prova in discesa e conquistano un indiscusso titolo iridato. Torpyone resta saldo in seconda posizione mentre a Fra Martina basta il terzo posto per restare sull' ultimo graradino del podio. Giangi Serena di Lapigio di un 12-4-6 di giornata chiude quarto a soli due punti dal podio.

"È una delle classi tecnicamente più interessanti della vela d'altura e sono contenta che abbia scelto la mia terra, la Toscana, e il Circolo Nautico e della Vela Argentario, che ha fatto la storia della vela italiana, per disputare il mondiale" ha detto una soddisfatta Alessandra Sensini, vice presidente del CONI.

" Da presidente della Classe MELGES 32 è da vie presidente del circolo organizzatore, sono molto soddisfatto della serie di regate, combattute fino all' ultimo minuto. Sono anche grato al Comitato di Regata che è riuscito a farci disputare tutte e dieci le prove previste , con il gradimento di tutti i partecipanti. Da competitor avrei preferito chiudere sul podio di questa serie, ma sono comunque soddisfatto di aver vinto la MELGES 32 World League, ovvero l' intero circuito dell' anno" dice Giangi Serena.

" Siamo molto contenti che il nostro Ettore Botticini, appena rientrato dal successo del campionato europeo match race, abbia vinto il mondiale Corinthian con Vitamina. È un bel riconoscimento per i giovani che stiamo facendo crescere velisticamente, con grande coinvolgimento di tutti noi ragazzi più giovani" dice Benedetta Iovane responsabile della squadra agonistica del CNVA.

podio BN M32

 

BATTUTE FINALI PER L'ASSEGNAZIONE DEL TITOLO IRIDATO MELGES 32 GIOCHI ANCORA APERTI PER IL PODIO

Ancora tre belle e impegnative regate per le 17 imbarcazioni in gara per il Melges 32 Boero World Championship che si concluderà a Cala Galera con l'assegnazione del titolo iridato, che avverrà al Circolo Nautico e della Vela Argentario all'arrivo in banchina delle imbarcazioni.

Il livello in campo è troppo equilibrato perchè non ci sia tensione e la linea di partenza è la prova piú difficile da affrontare in questa situazione: se nella regata 6 non si sono registrati problemi nella prova 7 il Comitato di Regata ha dovuto fare un richiamo generale e squalificare per partenza anticipata Il team tedesco di Sjambock e l'italiana Caipirinha . Entrambi corrono per la classifica Corinthian (massimo un professionista a bordo).

Dopo 7 regate a guidare la flotta è sempre il team russo Tavatuy di Pavel Kuznetsov con 21 punti, seguito da Torpyone con Edoardo Lupi al timone, a 24 punti. La lotta è tutta aperta tra Fra Martina di Edoardo Pavesio (Ita) con Manuel Weiller Vidal alla tattica, G.Spot (Mon) di Giangi Serena di Lapigio con Branko Brcin alla tattica e La Pericolosa (Ger) di Christian Shwoerer tutte paripunti 33.

Nella giornata conclusiva il podio è ancora tutto aperto.

CLassifica dopo 7 prove

1. TAVATUY, RUS223, Pavel Kuznetsov - 1 -1 -2 -5 -[10] -5 -7 ; 21
2. TORPYONE, ITA487, Edoardo Lupi / Massimo Pessina - 7 -[8] -6 -2 -1 -6 -2 ; 24
3. FRA MARTINA, ITA191, Edoardo Pavesio - 3 -7 -8 -1 -7 -7 -[14] ; 33
4. G - SPOT, MON181, Giangiacomo Serena di Lapigio - 2 -3 -4 -[14] -2 -13 -9 ; 33
5. LA PERICOLOSA, GER229, Christian Schwoerer - 10 -2 -[12] -4 -9 -3 -5 ; 33
6. MASCALZONE LATINO, ITA2121, Vincenzo Onorato - 4 -11 -1 -[15] -4 -4 -13 ; 37
7. EKER, TUR159, Ahmet Eker - 14 -[16] -9 -7 -8 -1 -4 ; 43
8. GIOGI, ITA172, Matteo Balestrero - 12 -6 -3 -9 -3 -[14] -10 ; 43
9. PIPPA, NOR212, Lasse Petterson - 9 -10 -10 -11 -5 -[16] -1 ; 46
10. INGA, SWE322, Richard Goransson - 8 -9 -7 -3 -[13] -8 -11 ; 46
11. SPIRIT OF NERINA, ITA173, Andrea Ferrari - 6 -5 -[13] -10 -6 -9 -12 ; 48
12. WILMA, GER193, Fritz Homann - [17] -12 -5 -12 -16 -2 -3 ; 50
13. VITAMINA AMERIKANA, ITA201, Andrea Lacorte - 5 -4 -15 -6 -[17] -11 -15 ; 56
14. VITAMINA, ITA194, Francesco Graziani - 13 -13 -[17] -8 -11 -12 -8 ; 65
15. CAIPIRINHA, ITA186, Martin Reintjes - 11 -14 -11 -13 -12 -10 -[18] ; 71
16. HOMANIT JR, GER215, Kilian Holzapfel - 15 -15 -14 -[16] -14 -15 -6 ; 79
17. SJAMBOK, GER225, Jens Kühne - 16 -17 -16 -17 -15 -17 -[18] ; 98

M32 3a giornata2

M32 3a giornata3

 

 

MONDIALE MELGES 32 : TAVATUY GRAFFIANTE RESTA SALDO IN TESTA IL RISVEGLIO DI TORPYONE METTE IN DIFFICOLTÁ G.SPOT

 

Bella giornata di regate questa seconda del Melges 32 Boero World Championship in corso a Cala Galera fino a sabato 26 Agosto.

Venti leggeri tra i 7 ai 14 nodi hanno consentito il regolare svolgimento di tre prove in prossimità delle Formiche, come sfondo il Monte Argentario con Cala Galera e Porto Ercole.

In acqua i giochi sono molto aperti tra i 17 team, e i risultati di oggi lo dimostrano: se in testa alla classifica dopo cinque prove rimane il team russo Tavatuy con Pavel Kuznetov al timone con Evgeny Neugodnikov alla tattica continua a dimostrare di essere il team da battere in questa quinta e ultima tappa della Melges 32 World League, prova valida per l'assegnazione del titolo iridato.

Classifica molto corta nelle posizioni a seguire dove in tre punti si chiudono il secondo, terzo e quarto piazzamento.

Giornata da incorniciare per Torpyone (ITA, 24p.) con Edoardo Lupi al timone coadiuvato da Alberto Bolzan e Lorenzo Bressani, che oggi ha inanellato un 6-2-1 che ha permesso al Team di risalire la classifica generale di ben sei posizioni e terminare la giornata al secondo posto.

G.Spot (Mon, 25 p.) perde una posizione in classifica generale per colpa di uno scivolone in regata dove ha fatto un 14 posto a causa di una penalità al gate della seconda prova. 4-14-2 i risultati di G.Spot, timonata dal VP del CNVArgentario co-organizzatore dell'evento con la classe Melges Europe.

Fra Martina ( ITA, 26 p.) con Ediardo Pavesio e Manuel Weillei Vidal alla tattica con un bel primo posto in regata 4 rimane stabile in quarta posizione ma accorcia le distanze dal podio.

"È bello ospitare un evento mondiale di cosí alto livello nel nostro Circolo. Mi sono adoperato per primo per collaborare nell'organizzazione per accogliere al meglio gli ospiti e oggi è un piacere, come Socio, seguire queste regate e vivere lo spirito dei team condividendo con loro gioie e dolori della classifica e le insidie delle competizioni con arie leggere " dice Maurizio Belloni Consigliere Segretario del CNVA.


Ph Max Ranchi

www.maxranchi.com

+39335302285

M32 1

M32 10

M32 7

M32 9

 

C'è febbre "mondiale" all'Argentario

Melges 32 Boero World Championship: a Cala Galera è già fermento in banchina. Da domani 23 al 26 Agosto nelle acque davanti a Porto Ercole, tra la Feniglia e Cala Galera i più grandi campioni mondiali di vela si sfidano per il titolo iridato Melges 32. Sebbene le regate ufficiali inizieranno mercoledì 23 agosto, per concludersi il 26 con la cerimonia di premiazione, i 17 Melges 32 sono già in allenamento da alcuni giorni, regalando splendide cartoline a chi si gode lo spettacolo dalla spiaggia. 

Subito in acqua per non perdere adrenalina

I ragazzi della squadra agonistica del CNVA, dopo la sbornia mondiale in cui hanno conquistato un fantastico secondo posto, sono volati in Polonia e precisamente a Świnoujście, città sul Mar Baltico situata nel nord-ovest nella Pomerania Occidentale. Per questa occasione si scende in acqua per lo YOUTH OPEN EUROPEAN CHAMPIONHIP 2017, organizzato dall'EUROSAF, la federazione europea di vela che ha il compito di diffondere la vela a livello giovanile.

3° ARGENTARIO COASTAL RACE 2017/2018

Siamo lieti di presentarvi il calendario 2017/2018 della 3^ edizione dell'Argentario Coastal Race; manifestazione organizzata anche quest'anno dai tre Circoli dell’Argentario, Circolo Nautico e della Vela Argentario,
Yacht Club Santo Stefano e Circolo Velico e Canottieri di Porto Santo Stefano!

Vi aspettiamo numerosi …. Buon Vento!

DSCN7186

L'ITALIA CON IL CNVA IN CALIFORNIA PER IL MONDIALE MATCH RACE

Tutto pronto al Balboa Yacht Club di Corona del Mar (Newport Beach, California) a sud di Los Angels per il Youth Match Racing World Championship, il mondiale match race. Dodici degli equipaggi più forti della ranking list giovanile si daranno battaglia da domani 1 agosto fino a sabato 5 agosto. L’Italia è rappresentata dall’equipaggio del Circolo Nautico e della Vela Argentario composto da Ettore Botticini, Simone Busonero, Lorenzo Gennaro ed Arianna Botticini che attualmente sono al numero 32 della ranking. Dopo un lungo viaggio via Berlino i ragazzi argentarini sono arrivati e hanno subito preso confidenza con le imbarcazioni GC22. 

«
»

CALENDARIO REGATE 2018

CALENDARIO REGATE ORGANIZZATE DAL CNVA 2018 Argentario Coastal Race e MonteArgentario Winter...

Chi Siamo

Il Circolo Nautico e della Vela Argentario nasce dalla fusione avvenuta nel 1974 fra il Circolo Vela Argentario e il Circolo Nautico Porte Ercole...

Seguici su:

   

Contatti

Per informazioni generali, compresa la registrazione, vi invitiamo a contattarci all'indirizzo:
 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 0564/833804
 0564/833904
Cala Galera, Porto Ercole 58018 (GR)