BANDO - C21 Winter Cup 2015 - 2016

Per chi vuole divertirsi sui Comet 21 e provare le emozioni di una barca sospesa tra la deriva e l’altura, il Circolo Nautico e della Vela Argentario in collaborazione con il Gruppo Sportivo Velisti dell’Argentario organizza un campionato invernale da disputarsi in sei sabati tra il 7 novembre e il 20 febbraio.
Il giorno 17 ottobre ci sarà un Open Day per provare i veloci C21
Dedicato a chi vuole allenarsi, a chi potrà dire eravamo 4 amici a bordo e a chi avrà ancora voglia di fare altre regate la domenica. A chi vuole fare pratica per velocizzare le manovre e a chi predilige i percorsi più brevi. Ottimo per i giovani, per chi ha esperienza da vendere e per chi la vuole acquisire.
Il Campionato si svolgerà nei giorni
7 Novembre, 21 Novembre, 5 Dicembre, 23 gennaio, 6 febbraio, 20 febbraio
Il campo di regata tecnico, sulle boe, sarà posizionato nelle acque immediatamente prospicienti al Marina di Cala Galera.
Verranno utilizzate randa e fiocco ed il Gennaker quando consentito dal meteo.
Le barche verranno sorteggiate ogni giorno di regata e il costo per l’intero campionato è di 1,200 € .
Per tutti gli altri dettagli tecnici rivolgersi alla Segreteria. 

 

 

INIZIO PERFETTO PER LA COASTAL RACE

Quattrogatti di Andrea Casini domina in ORC, Allure di Nicola Granati guida la classifica Diporto, Miles Ahead di Michele Mariotti guida in IRC e Acqua di Giò ,di Cristiano Tanzini è primo nella X2.

E’ stata una magnifica giornata di ottobre quella che hanno trascorso in mare le 19 barche, ideale per il battesimo della nuova Coastal Race, regata creata dal Circolo Nautico e della Vela Argentario per seguire il trend delle ultime stagioni e per avvicinare nuovi armatori ed equipaggi alle regate costiere, anche in preparazione delle lunghe della grande stagione estiva.

Alle 1130 le barche sono partite con un bel vento tra i 18/20 nodi da 340° su un percorso da Cala Galera alla boa 1 di bolina in Feniglia, quindi verso boa 2 ad Ansedonia (Torre San Pancrazio) e verso la boa 3 alle Formiche di Burano per un percorso totale di 28.7 miglia. Durante tutto il tragitto il vento ballerino ha costretto gli equipaggi a giocare di tattica per non perdere acqua durante i salti di vento e giostrarsi al meglio con aria in calo fino ai 12 nodi sul termine del percorso.

Se nella classifica in IRC i distacchi tra i primi hanno fatto registrare un paio di minuti in tempo compensato, in ORC ci sono solo 9 secondi tra il Comet 45 Quattrogatti e il Comet 36 ID&A di Augusto Massaccesi, e ancora sono solo 8 i secondi di stacco in compensato tra il Deheler 36 Acquadi Giò e Euforia, il Doufor 40 di Stefano Frangapane.

Ben sei sono stati gli equipaggi che hanno partecipato nella formula X2 dove Andrea da Basso in equipaggio con Tanzini su Aqua di Giò ha commentato “ siamo due esperti velisti che hanno deciso di provare a cimentarsi con la formula in doppio. E’ stata una regata molto faticosa ma, complice la giornata e l’ottima organizzazione, siamo soddisfatti e continueremo di certo per tutte le prove del campionato”.

Tra gli equipaggi completi Nicola Granati porta a casa un primo successo di stagione “ ottimo inizio per il mio rientro nelle regate del CNVA. La giornata è stata veramente ideale con le condimeteo perfette per Allure. Siamo partiti con il piede giusto passando per primi le boe 1 e 2 e da lì poi, giocando attentamente sulla tattica siamo riusciti a restare nel gruppo di testa. Bella regata e grande organizzazione”.

Complici nell'attirare sempre piú barche verso questo tipo di regate, dove entrano in gioco tattica e strategia, a dispetto della sola abilità e velocità di manovra, sono i paesaggi lungo i quali si snodano i percorsi: le boe sono infatti alcune tra le piú belle isole dell'Arcipelago Toscano come Formiche di Burano, Giannutri, Argentarola, Giglio, e noti angoli di paradiso come Talamone e Porto S.Stefano. Uno scenario particolarmente coinvolgente.

11 e 25 Ottobre 8 Novembre, 10 Gennaio, 21 Febbraio, quindi le regate del 19 e 20 Marzo ( Trofeo Caravaggio) .

Tutte le prove della Coastal Race saranno visibili a tutti tramite il servizio tracking. Per collegarsi seguire le istruzioni pubblicate su www.cnva.it

INGEGNERI ROMA 3 VINCE IL TROFEO DELLE PROFESSIONI

Marco Emili e il suo team dominano in un testa a testa con Serafini

È stata una bella giornata di regate quella che ha visto i team di professionisti sfidarsi sui C21 nelle acque antistanti il Circolo. I sei equipaggi cinque di Ingegneri, capitanati da Giorgi, Serafini, Agamennone, Emili, Wilson Reali e uno di Commercialisti, capitanato da Perrone. Il trofeo si è giocato su tre prove a bastone , svolte con vento da nord fino a 15 nodi , dove il team Ingegneri Roma 3 Capitanato da Marco Emili con i parziali 1-1-1 ha condotto una serrata lotta con Ingegneri Roma 4 di Sergio Serafini che ha collezionato tre secondi posti. Sul terzo gradino del podio è salito Ingegneri Roma 5 di Andrea Giorgi.

Per gli Ingegneri l'appuntamento del CNVA è stato il banco di prova e allenamento in vista del campionato italiano Ingegneri che si terrà la prossima settima a Venezia, per l'organizzazione della Compagnia della Vela , in occasione del congresso nazionale.
Il Trofeo delle Professioni, che ha riscosso il gradimento dei partecipanti per le sfide in mare quanto per l'accoglienza e la convivialità del Circolo, si terrà nel 2016 in una data di prossima definizione.

 

IMG 0199

Saverio Ramirez porta alla vittoria il Rome Racing Tevere Remo

In 54 regate il Rome Racing Tevere Remo, capitanato da Saverio Ramirez, ha portato a casa la vittoria della serie di Cala Galera “sono stati 3 giorni molto intensi dove abbiamo avuto molta fortuna con il meteo che ci ha consentito di chiudere un buon numero di regate . Le sfide sono state seriamente impegnative perché i team erano tecnicamente molto validi e molto vicini, quindi le regate sono state combattute fino all’ultimo . Sono molto contento del nostro risultato sia per la vittoria della serie sia per averla spuntata sul fortissimo team inglese di Serpentine. Il Circolo Nautico e della Vela Argentario, poi è stato perfetto nell’organizzazione e quindi il bilancio della nostra trasferta è davvero positivo”.

In tre giorni i team hanno affrontato condizioni meteo molto diverse “ dice Massimo Mariotti il direttore sportivo del CNVA “ nel primo i team hanno regatato fino alle 18.00 con nuvole, libeccio e onda, nel secondo giorno la pioggia è svanita nelle prime ore della mattina lasciando il campo libero per la disputa di tutte le prove previste con un bel vento di maestrale virato a libeccio instabile nel tardo pomeriggio. Le regate della terza giornata sono state disputate davanti alla sede del Club consentendo a tutti di poterle vedere dalla terrazza del Circolo. E’ stato interessante osservare come si siano delineate in breve le posizioni di testa e coda, mentre quelle centrali sono state molto combattute tanto che il team del CNVA ha chiuso al quarto posto paripunti con lo YCCSmeralda al terzo”.

Filippo Molinari, presidente della classe 2k Team Racing e capitano del team YCCS nota che “ la partecipazione internazionale dei team inglese e olandese non era affatto scontata, livello tecnico dei team è cresciuto, e ci stiamo allineando su una media di età molto più giovane . Per questo sono molto soddisfatto delle regate all’Argentario dove il CNVA si è dimostrato all’altezza in tutto, anche nel dare assistenza al nostro timoniere, Alberto Signorini, che durante la strambata nell’ esecuzione di una penalità ha subito un trauma alla testa causato dal boma. Prontamente Mariotti e il Circolo sono intervenuti portando Signorini all’ospedale di Orbetello in ambulanza. Lì sono state effettuate due TAC di controllo e Alberto è stato tenuto in osservazione per una notte. Per fortuna non ci sono conseguenze, ma l’assistenza del Club è stata davvero repentina. Federica Sciuto ha poi sostituito Alberto al timone, ma non aveva ancora acquisito la necessaria sintonia con il timoniere dell’altro equipaggio”.

Claudio Boccia, presidente del CNVA si è molto divertito ad osservare queste veloci sfide “abbiamo chiuso un altro evento di livello, dopo le regate dei Melges e ci apprestiamo a mettere in acqua le sfide tra gli ordini professionali, il 19 settembre, per poi dare il via al Campionato Invernale con la nuova Coastal Race, formula per la quale stiamo ricevendo molte richieste di informazioni. Mentre continuiamo al lavorare per crescere in termini di numeri e di livello, le attività sportive del Club stanno velocemente riprendendo quota”.

«
»

CALENDARIO PROSSIME REGATE 2017

CALENDARIO REGATE ORGANIZZATE DAL CNVA 2017 Argentario Coastal Race e MonteArgentario Winter...

Chi Siamo

Il Circolo Nautico e della Vela Argentario nasce dalla fusione avvenuta nel 1974 fra il Circolo Vela Argentario e il Circolo Nautico Porte Ercole...

Seguici su:

   

Contatti

Per informazioni generali, compresa la registrazione, vi invitiamo a contattarci all'indirizzo:
 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 0564/833804
 0564/833904
Cala Galera, Porto Ercole 58018 (GR)