2k Team Racing, ancora grande vela al CNVA

Ancora grande vela e grandi campioni al CNVA. Prendi il via infatti la terza edizione della tappa di Cala Galera del circuito 2k TeamRacing che vede sfidarsi nelle acque di Porto Ercole grandi campioni specialisti nelle sfide di squadra. Infatti da oggi 4 settembre fino a domenica 6 settembre il Circolo Nautico e della Vela Argentario ospiterà per la terza volta il 2k Team Racing, seconda tappa del circuito europeo 2015.

G Spot 3° nella classifica generale Melges 32 e chiude quarto al Mondiale

L'aria leggera nella penultima giornata ha giocato un brutto scherzo al Team G Spot con al timone Giangi Serena e Branko Brcin alla tattica: il 15* e 18* posto in regata 7 e 8 hanno definitivamente compromesso il podio, ma il team del VP del Circolo Nautico e della Vela Argentario (G Spot,140 punti) sale al terzo posto nella classifica dell'Audi Sailing Series 2015, dietro a Robertissima con Vasco Vascotto (95 punti) e Stig con Francesco 'Checco' Bruni (120 punti).

VP IN AREA PODIO

Giangi Serena di Lapigio, a quattro regate dalla fine del Campionato del Mondo Melges 32 in corso a Trapani fino a domenica, è sul terzo gradino del podio. Con il suo G Spot il vice presidente del Circolo ha fatto una bellissima rimonta, in particolare nella regata sei G-Spot (Serena di Lapigio-Brcin) è abilmente riuscito a fare una partenza dirompente che gli è valsa un paio di lunghezze di margine sul resto della flotta.

LIV, si chiude a metà classifica ben rappresentando la Toscana

Si è chiusa l'esperienza del Circolo Nautico e della Vela Argentario al primo appuntamento della Lega Italiana Vela di Napoli. La tre giorni di grandi battaglie in mare ha decretato la vittoria finale del team Palermitano del Circolo Canottieri Roggero di Lauria, capitanato da Gabriele Bruni, che con una regata di anticipo ha messo in fila la Società Velica di Barcola e Grignano e lo Yacht Club Adriaco, divisi da un solo punto in classifica. In un fazzoletto di dodici punti sono racchiusi altri 10 team tra cui il CNVA che per poco ha visto soffiar via un posto nella top ten. Infatti il Circolo ha chiuso al dodicesimo posto con ben 66 punti. "E' stata una gran bella esperienza, con un equipaggio ottimo, sebbene messo insieme all'ultimo momento e senza quindi un opportuno allenamento - afferma Massimo Mariotti, Consigliere allo Sport del CNVA e capitano del team - Si è respirata un'aria da Champions League grazie anche all'impeccabile organizzazione e alla grande ospitalità del Reale Yacht CLub Canottieri Savoia. Chiudere a metà classifica ci dà ampio margine di miglioramento e quindi cominceremo ben presto una selezione tra i nostri soci per ben figurare alla prossima occasione. Credo di non sbagliare se affermo che abbiamo ben rappresentato la Toscana in qualità di unico Yacht Club partecipante della nostra Zona . Adesso facciamo tutti il tifo per lo Yacht Club vincitore, il C.C.R. di Lauria di Palermo e per il S.V.B.Grignano (Trieste) che rappresenteranno tutta l'Italia nella sfida Europea che si disputerà a settembre a Porto Cervo. Dal canto mio, in qualita' di Consigliere delegato allo Sport, spero che il CNVA già nel 2016 ospiti una tappa di selezione della LIV"

In acqua la Champions League della vela: forza CNVA

Il Circolo Nautico e della Vela Argentario, unico circolo rappresentante della Toscana, è impegnato in questi giorni nella prima regata della Lega Italiana Vela, sfida tra Club: Massimo Mariotti, Edoardo Mancinelli Scotti, Nicola Elmi e Simone Busonero costituiscono il team che dovrà difendere i colori del CNVA contro altri 20 circoli. La champions league della vela che prende il via in questo week end a Napoli, ospite del Reale Yacht Club Canottieri Savoia, è organizzata su 45 regate, suddivise in 15 voli da tre regate ciascuno, alla fine delle quali ogni Club avrà regatato contro tutti gli altri. Sono previsti arbitraggio in acqua con 8 giudici internazionali, percorsi rapidi della durata di 12/15 minuti con cancello di poppa, almeno 15 partenze al giorno, nessuno scarto. Questo vuol dire esaltazione della tecnica e della tattica velica.

Anche nei 20 il King of the Rocks è italiano: Fremito d'Arja

Dario Levi King of the Rocks Melges 20. Fremito d’Aria di Dario Levi, tattico Nicolò Bianchi chiude in bellezza è vince la serie disputata nei tre giorni di sfide all’Argentario. Si conclude la seconda settimana di grande vela all’Argentario:  l’eccezionale ondata di caldo non ha fermato le regate che si sono regolarmente svolte sul campo di regata nelle acque antistanti a Porto Ercole. E’ stata una interessante battaglia tra i 34 Melges 20 arrivati  da Austria, Cecoslovacchia, Germania, Russia, Sud Africa, Svezia, Giappone, Stati Uniti e Italia per conquistare il titolo di King of the Rocks del circuito Audi tron organizzato da B- Plan e dal Circolo Nautico e della Vela Argentario. 

Vince Stig, ottavo Giangi Serena

Alessandro Rombelli è King of the Rock. Stig con Francesco Bruni domina la classifica. Con la vittoria di Stig (ITA,21p.) timonato da Alessandro Bombelli con Francesco “Checco”Bruni alla tattica, il secondo posto di Argo (USA, 22 p.) Jason Carroll con Cameron Appleton alla tattica, e il terzo di Robertissima (ITA,26 p.) Roberto Tomasini di Grinover con Vasco Vascotto alla tattica, si chiude l’ Audi tron Melges 32 disputata a Porto Ercole per l’organizzazione di B.Plan Sport and Events in collaborazione con il Circolo Nautico e della Vela Argentario.

«
»

CALENDARIO PROSSIME REGATE 2017

CALENDARIO REGATE ORGANIZZATE DAL CNVA 2017 Argentario Coastal Race e MonteArgentario Winter...

Chi Siamo

Il Circolo Nautico e della Vela Argentario nasce dalla fusione avvenuta nel 1974 fra il Circolo Vela Argentario e il Circolo Nautico Porte Ercole...

Seguici su:

   

Contatti

Per informazioni generali, compresa la registrazione, vi invitiamo a contattarci all'indirizzo:
 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 0564/833804
 0564/833904
Cala Galera, Porto Ercole 58018 (GR)