ARGENTARIO COASTAL RACE : BUONA LA PRIMA!

Sono state otto bellissime regate, quelle che hanno visto armatori ed equipaggi impegnati nella prima edizione dell'Argentario Coastal Race durante la stagione che ha attraversato tutto l’inverno per terminare all’inizio della primavera. Le regate, che in parte sono state integrate con il Campionato Invernale, volevano essere un banco di prova per tutti coloro che amano cimentarsi non solo nelle regate tecniche sulle boe, ma anche sulla tattica e sulle strategie che bisogna mettere in atto durante le navigazioni più lunghe.

A scegliere di prendere parte a questa serie di regate sono stati anche i team già avvezzi a questo tipo di percorsi, che ne hanno approfittato per mettere a punto il proprio affiatamento a bordo, in vista della stagione dei grandi eventi. Ad iniziare dalle quattro regate del Trofeo Arcipelago Toscano (La Lunga Bolina, Coppa Regina dei Paesi Bassi , Silver Race e 151 Miglia, tutte sulle cento miglia e oltre) per arrivare a La Giraglia e alla Middle Sea Race queste regate seguono un trend in ascesa.

A conti fatti le prove dell’Argentario Coastal Race si sono svolte in giornate con condizioni meteo prevalentemente buone, in molti casi con temperature primaverili, ma non per mare e vento, vuoi per le onde formate e le arie a volte troppo forti o troppo deboli, che hanno costretto i nostri equipaggi a cimentarsi con tutte le possibili condimeteo. Dopo 8 regate è stato Andrea Casini (CNVA) ad avere la meglio su tutti conquistando il gradino più alto del podio in ORC con un incredibile primato di 7 primi ed un solo secondo posto . Al secondo posto Augusto Massaccesi (CNVA) su ID&A e al terzo Fabrizio Caprioli su Costellation (CNRT). In IRC è Michele Mariotti su Miles Ahead (CNVA) con sei primi, un terzo e un quarto, a conquistare la vetta della classifica, seguito da Marco Paoletti su Otaria e da Andrea Casini su Quattrogatti.

E’ stata una bella serie anche per la Classe Diporto, dominata fin dall’inizio da Nicola Granati su Allure (CNVA) e per i coraggiosi che si sono cimentati nella formula X2. Su tutti Cristiano Tanzini su Acqua di Giò, vincitore nel doppio, seguito da Stefano Nasi su Brutti Vizi 2 (CNVA) e da Michele Perugini su Kochab (SVMM). Visto l’esordio c’è da giurare che la prossima edizione sarà molto più affollata.

Riportiamo il link delle Classifiche finali IRC,ORC e DIPORTO dell'Argentario Coastal Race.

DSCN0554

GIRO DI BOA PER L’INVERNALE

E’ ancora una giornata invernale non fredda quella che segna il giro di boa del 41°Campionato Invernale dell’Argentario che ha visto sfilare la ventina di barche dal Marina di cala Galera fino al campo di regata e lì darsi battaglia su un percorso a bastone, bolina-poppa, con lati di 1,3 miglia. La regata conque del Campionato si è svolta con un vento fresco di 8 nodi, direzione 090° dove in ORC Quattrogatti di Andrea Casini ha dominato la flotta conquistando due belle vittorie in regata cinque e sei, mettendo a segno una bella tripletta avendo vinto anche la regata quattro. Secondo di giornata si è rivelato Constellation di Fabrizio Caprioli, due volte secondo e su Agostino Scornajenchi, terzo in entrambe le regate della giornata . Nella classifica generale, con scarto, è il Comet 45s di Casini ( 6 punti) ad occupare il gradino più altro del podiosull’Elan 400 di Scornajenchi ( 9 punti) mentre il Solaris 36 OD di Caprioli mantiene stabilmente la terza posizione sul podio ( 12 punti). Stabile al quarto posto ID&A di Augusto Massaccesi (22 punti) .

Nella classifica generale IRC, con scarto, è l’X35 Cavallo Pazzo di Moreno Falorini (10 punti) a dominare la classifica grazie alle vittorie in regata 5 e 6, ed è seguito al secondo posto da Quattrogatti ( 16 punti) con un 3° e un 2° di giornata e da G Spot di Giangi Serena (21 punti) terzo sul podio e assente dal campo dell’Argentario. Ari Bada di Scornajenchi (22 punti) si posizione due volte al 5° posto ed è quarto in classifica generale. Bene in questa terza giornata di regate Costellation di Caprioli, 2° e 4° di giornata ( 23 punti) e Marco Paoletti su Otaria, 4°e 3° di giornata (24 punti in generale).

E’ battaglia anche nella categoria Diporto dove Anatra di Flavio Lucentini(7 punti) ha vinto le regate 5 e 6, e mantiene la testa della classifica su Khochab di Michele Perugini ( 9 punti) 2°e 3° di giornata , dimostrando grande abilità nella formula in doppio. Galahad di Gerhard Niebauer (15 punti) con un 3° e un 2° di giornata si mantiene in terza posizione.

«
»

CALENDARIO PROSSIME REGATE 2017

CALENDARIO REGATE ORGANIZZATE DAL CNVA 2017 Argentario Coastal Race e MonteArgentario Winter...

Chi Siamo

Il Circolo Nautico e della Vela Argentario nasce dalla fusione avvenuta nel 1974 fra il Circolo Vela Argentario e il Circolo Nautico Porte Ercole...

Seguici su:

   

Contatti

Per informazioni generali, compresa la registrazione, vi invitiamo a contattarci all'indirizzo:
 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 0564/833804
 0564/833904
Cala Galera, Porto Ercole 58018 (GR)